Worktrends, come PMI, artigiani e liberi professionisti intercettano la rivoluzione tracciata dalle nuove tecnologie

“Worktrends: la via italiana al futuro del lavoro”, questo il titolo del IV Wwworkers Camp, promosso dalla job community wwworkers.it insieme all’Intergruppo Parlamentare all’Innovazione, che si svolgerà giovedì 8 giugno 2017 alle ore 14.30 nella Sala della Regina della Camera dei Deputati.

Per il terzo anno consecutivo la job community italiana dei wwworkers torna dunque a riunirsi alla Camera dei Deputati. Dopo aver portato all’attenzione della politica le 10 azioni per entrare nell’economia digitale e aver realizzato il fact-checking su ciò che è stato fatto e su ciò che c’è ancora da fare, quest’anno decide di tracciare i nuovi scenari del lavoro, delineando i “worktrends”, ovvero le tendenze del lavoro.

Ma chi sono i wwworkers ? Wwworkers oggi aggrega una community molto variegata. Include le professioni più disparate e di settori merceologici differenti e che non implicano soltanto un uso evoluto e tecnologicamente avanzato della rete. Spesso si tratta di mestieri artigiani o attività tradizionali che grazie alla rete ampliano occasioni di business e incrementano il posizionamento e la visibilità. I wwworkers, connessi alla rete e alla propria creatività, sono anche la dimostrazione concreta di come si possa scommettere sulla cosa più preziosa di cui si è in possesso. Se stessi.

Nel corso del pomeriggio tre le storie dei wwworkers, che ogni giorno raccontano un futuro del lavoro già presente, declinate sui worktrends anche l’esperienza marchigiana di DAJEMARCHE . “Daje  Marche” nasce dalla determinazione di un gruppo di giovani di Tolentino in Provincia di Macerata, capitanati da Paolo Isabettini, che hanno deciso di rilanciare nel minor tempo possibile tutte quelle piccole-medie imprese commerciali marchigiane che sono state duramente colpite dal sisma dagli eventi sismici di Ottobre 2016. Grafici, programmatori, specialisti del web marketing e comunicazione, fotografi, sviluppatori e tecnici, tutti mossi dal senso di appartenenza e dalla caparbietà che contraddistingue gli abitanti delle Marche. Oggi “Daje Marche” è un portale e-Commerce grazie al quale vendere prodotti tipici e promuovere commercianti locali con l’obiettivo di sostenere la ripresa dell’economia regionale e dare la possibilità ai negozianti e produttori, che devono affrontare il calo della domanda conseguente al sisma, di poter raggiungere un numero di potenziali consumatori oltre i confini “locali”.

Nel programma dell’incontro previsto anche  il confronto con politici, esperti, big player dell’hi-tech e organizzazioni di rappresentanza.

L’edizione 2017 vede la sponsorship di eBay e Facebook, la media partnership di Rainews24, la technical partnership di MailUp e il patrocinio di Adapt e dei Giovani delle organizzazioni di categoria CNA, Coldiretti e Confartigianato.

____

Wwworkers è un acronimo, sintesi perfetta tra www e workers. È una piattaforma nata da un’idea di Giampaolo Colletti nel gennaio 2010 e che coinvolge la community dei lavoratori della rete. In una prima accezione ha aggregato coloro che si sono messi in proprio lasciando il posto fisso e utilizzando le nuove tecnologie come vetrina, come luogo privilegiato di dialogo e di vendita. Il concetto oggi s’è allargato: sono wwworkers coloro che lavorano anche grazie alla rete, nelle proprie aziende, nelle PMI italiane, nella Pubblica Amministrazione o nelle multinazionali operanti in Italia o all’estero. Wwworkers è stata una trasmissione radiofonica su Radio24 da gennaio a luglio 2010, all’interno del format “Nòva lab” curato e condotto da Luca Tremolada. Wwworkers è anche un libro edito da Gruppo24Ore uscito nel marzo 2011. Oggi Wwworkers è una piattaforma che racconta le storie dei lavoratori della rete “geolocalizzandole” in una mappa italiana del digitale, aggiorna su trend di mercato e opportunità di business, offre una piazza virtuale per mostrare alla classe politica i propri bisogni. Wwworkers è anche un Camp, il primo meeting dei lavoratori della rete, organizzato per la prima volta a Bologna nel maggio 2013.

 

Commenti chiusi