EXPORT ALLIANCE: la nuova formula per l’export in Russia

Il progetto EXPORT ALLIANCE ha l’obiettivo di assistere le aziende del settore dei beni di consumo nelle prime operazioni di export, aiutandole a superare ostacoli logistici e doganali.

Riconosciuto come miglior progetto 2017 delle Camere di Commercio Italiane all’Estero durante la recentissima Convention 2017 (Torino, 4-7 novembre 2017), si tratta di una soluzione innovativa che permette la vendita a piccoli lotti e in pronta consegna ai buyer russi.

Un’azione di export a costi più contenuti e in tempi rapidi. 
Questo con l’aiuto del team specializzato di EXPORT ALLIANCE, in grado di occuparsi del trasporto, dello sdoganamento e dello stoccaggio del pallet, nonché delle azioni commerciali e della vendita presso centinaia di buyer locali grazie all’ausilio di una piattaforma online dedicata e alla disponibilità della merce in loco.
Con l’ulteriore vantaggio di agevolare successivi accordi di distribuzione tra l’azienda esportatrice e i buyer che hanno avuto modo di provare la merce mediante acquisti dal magazzino EXPORT ALLIANCE.

Il successo del progetto è già stato dimostrato durante la fase pilota rivolta al settore agroalimentare *, che ha suscitato l’interesse di numerosi buyer, attratti dall’idea di poter pagare in rubli e aggirare i lunghi tempi di spedizione.
 (*) ad eccezione dei i prodotti agroalimentari contro sanzionati dalla Federazione Russa  non inclusi nel progetto

Per saperne di più (inclusi i costi) scarica la presentazione di EXPORT ALLIANCE e il vademecum per le aziende con la descrizione di tutte le fasi di svolgimento del progetto

Per informazioni : 
Leonora Barbiani, Segretario Generale Camera di Commercio Italo-Russa
leonora.barbiani@ccir.it – Tel.: +39 02 86995240

I commenti sono chiusi