Russia, la Camera di Commercio Italo-Russa offre supporto alle aziende italiane nell’ottenimento di schede informative relative alle imprese russe

Grazie alla stretta collaborazione con la Camera di Commercio e Industria della Federazione Russa (TPP RF), la Camera di Commercio Italo-Russa (CCIR) può agevolare le imprese italiane nell’ottenimento di schede informative sull’attività delle Società Russe.

Le tipologie di documenti ottenibili attraverso il supporto di CCIR sono:

VISURE CAMERALI

Il documento, altrimenti detto “Biznes Spravka”, risulta simile, ma non equivalente, alle visure camerali rilasciate dalle Camere di Commercio italiane. Le schede informative, se disponibili, riportano: dati sulla composizione societaria, informazioni sul capitale sociale, sull’oggetto sociale, sulle attività che la società ha diritto a svolgere, sulle licenze da essa ottenute, eventuali modifiche apportate allo statuto o all’indirizzo della società ecc.

Le schede sono disponibili per le aziende russe iscritte alla Camera di Commercio e Industria della Federazione Russa, ente che unisce tutte le Camere di Commercio russe. Ricordiamo che la registrazione presso la Camera di Commercio Russa per poter operare non è obbligatoria, tuttavia sono poche le aziende serie che si astengono dal farlo.

Il certificato viene rilasciato entro 5 giorni lavorativi dall’avvio della pratica.

Il documento è disponibile in lingua inglese e russa (da esplicitare alla richiesta della visura); il servizio di traduzione all’italiano è a pagamento.

 

BILANCIO AZIENDA RUSSA

Sempre grazie alla decennale collaborazione con la TPP della Federazione Russa, CCIR fornisce anche il servizio di reperimento del bilancio di aziende russe (qualora risulti essere stato depositato).

Il certificato viene rilasciato entro 5 giorni lavorativi dall’avvio della pratica.

Il documento è disponibile in lingua inglese e russa (da esplicitare alla richiesta del servizio); il servizio di traduzione all’italiano è a pagamento.

 

REPORT SULLE CONTROVERSIE COMMERCIALI DI UN’AZIENDA RUSSA

Tramite CCIR è possibile ottenere anche un report sulle controversie commerciali in corso di aziende russe. Il documento, se disponibile, contiene informazioni relative a:

  • cause in corso della società interessata;
  • presenza o assenza di annunci ufficiali sulle sue insolvenze;
  • (eventuale) fase della bancarotta attraversata al momento della richiesta.

Il certificato viene rilasciato entro 5 giorni lavorativi dall’avvio della pratica.

Il documento sarà fornito in lingua italiana; in alternativa potrà essere redatto in lingua russa o inglese (da esplicitare alla richiesta del servizio).

REPORT SULLE PARTECIPAZIONI DETENUTE DAI SOCI IN ALTRE SOCIETÀ

Con questo documento è possibile risalire alle partecipazioni detenute in altre società dai Soci di un’azienda russa iscritta presso il Registro delle Imprese.

Il certificato viene rilasciato entro 5 giorni lavorativi dall’avvio della pratica.

Il documento è disponibile in lingua russa; il servizio di traduzione all’italiano è a pagamento.

 

Per ulteriori informazioni sui costi del servizio o per farne richiesta, contattare francesca.baleani@mc.camcom.it

Commenti chiusi