Aperte le registrazioni per la partecipazione alla 6a edizione del World Footwear Congress Napoli, 3-5 aprile 2019

Il World Footwear Congress, un’iniziativa della Confederazione europea dell’industria calzaturiera (CEC), è una piattaforma per discutere i cambiamenti e le sfide costanti che l’industria calzaturiera deve affrontare fin dall’inizio della globalizzazione. 

Secondo  la Confederazione europea dell’industria calzaturiera: “Questo è un luogo eccellente per i professionisti del settore calzaturiero per conoscere gli ultimi cambiamenti e le opportunità da cui le aziende possono trarre beneficio in un’economia e società in rapida evoluzione”. 

:: Aperto a tutte le categorie di stakeholders mondiali nel campo delle calzature, il World Footwear Congress è giunto alla sua 6a edizione. I precedenti congressi si sono svolti a Bruxelles, Belgio (Aprile 2003 e Aprile 2005) a La Rioja, Spagna (Aprile 2007) a Rio de Janeiro, Brasile (Novembre 2011) a León, Messico (Novembre 2014). 
La sesta edizione si svolgerà in Italia, a Napoli, dal 3 al 5 aprile 2019. 

:: Questa edizione è focalizzata sull’argomento Digitalizzazione per un settore calzaturiero sostenibile e riunirà relatori ed esperti internazionali di alto livello per discutere della digitalizzazione e della sostenibilità e cosa significano per il futuro del settore calzaturiero.

Oltre alle conferenze e alle tavole rotonde,  il programma darà anche l’opportunità ai partecipanti di visitare due aziende di calzature locali.  

:: La registrazione per partecipare alla 6a edizione del World Footwear Congress 2019 è ora disponibile sul sito dell’evento  www.worldfootwearcongressnaples2019.com 

Tutti gli operatori interessati sono in invitati a partecipare.

 

::-:: La Confederazione europea dell’industria calzaturiera (CEC) è stata creata più di 30 anni fa come voce dell’industria europea delle calzature nelle discussioni con le istituzioni europee e altre organizzazioni pubbliche e private internazionali a Bruxelles. Raccoglie le associazioni e le federazioni nazionali delle calzature dell’Unione europea, che rappresentano circa l’88% della produzione di calzature.

 

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi